Il ritorno della malefica classifiqua/6

14Ott07

Oh la domenica, oh dolce far niente.Cosa c’è di più alternativo del dedicarsi al peccato nella giornata votata alla contemplazione divina?E cosa c’è di più audace e trasgressivo di buttare nuovamente un occhio sull’ormai famigerata classifica dei singoli più venduti su iTunes?Beh, la risposta è che ci sarebbe molto di meglio da fare per risultare politically incorrect, si potrebbe insultare qualche minoranza etnica, per esempio, o denigrare le religioni altrui. Ma per quello esiste già un partito apposito e un Borghezio basta e avanza per tutti.Accontentiamoci della classifiqua, quindi, perché da piangere ce ne sarà abbastanza anche così: i gusti musicali dei nostri connazionali continuano a non evolvere anche se, questa volta ci sono importanti novità nel panorama dell’inquinamento acustico contemporaneo.

I degni di nota al di sotto del Decimo Gradino

I maledetti criceti canterini, a.k.a. Gaia e Luna, sono crollati alla 34^ posizione, il che basterebbe a risollevare il morale.Alla 33^, surprise surprise, Patty Pravo con Pensiero Stupendo, ma perché?The Way I are di Timbaland, invece, non riesce a scalare la vetta e rimane al  31° posto. E devo dire che questo un po’ mi rincuora.Anche l’Umbrella, finalmente, ha fatto il suo tempo e si incaglia alla 25^ posizione dopo mesi di martellamento alle orecchie, ma non solo…MIKA, il folletto dalle gambe a stecchino, ce lo ritroviamo addirittura due volte in classifica: alla 24^ posizione con la pessima Relax e alla 22^ posizione con l’amabile Love Today.Al 15° posto, maledizione, troviamo l’Umbrella, di nuovo, cantata dai Vanilla Sky. Febbre tifoide li colga è l’unico augurio che gli si possa fare.Alla 13^ ci sono i Tokio Hotel, con il loro front(wo)man sexually-challenged e la melodia stucchevole di Monsoon.Ed è Rihanna quella che rispunta in 11^ posizione con l’orecchiabile Shut Up and Drive, ma ne riparleremo quando riuscirà ad entrare in Top Ten per non uscirne mai più…e se poi i Vanilla Sky faranno una cover anche di questa…

La miserabile Top Ten, yawn

10. Annie Lennox – Dark Road. E se non è una sorpresa questa, ditemi voi cosa lo è. La voce è sempre quella forte e avvolgente di un tempo. Il brano, però, è lento, a tratti soporifero. Mi aspettavo qualcosa di veramente distruttivo da un album che si intitola Songs of Mass Distruction, ma queste songs sembrano poco convincenti, come le invisibili armi letali di Saddam d’altronde.9. Maroon 5 – Wake Up Call. Il Marrone numero Uno, il cantante più vezzoso dai tempi di George Michael negli Wham!, è insopportabile. Punto. Con questo falsetto brodoso e le mossette ammiccanti nei video. Quindi mi duole ammettere che anche questa canzone mi piace, sto diventando preoccupantemente pop. 8. Britney Spears – Gimme More. Tra una tirata di coca, una extension improbabile, qualche parto e l’ennesima foto della nuda topa Britney sforna un’altra creazione. Impossibile dire che sia qualcosa che rimarrà indelebile nella storia della musica contemporanea, come è impossibile dichiarare che non travolga e non faccia venire voglia di togliere il freno alle natiche. Chi non si muove e non fa lip-sync sulle note di questo orribile brano o è un morto dentro o è potenzialmente autistico, diciamocelo. Buona fortuna alla cara Britni, comunque, e mille di queste tope. 7. Rooney – When Did Your Heart Go Missing. Il plagio degli anni ’80 allo stato dell’arte. Una canzone totalmente insipida che non aggiunge e non toglie nulla all’ascoltatore, una truffa musicale che continua a lucrare su una decade musicalmente atroce. Ed è per questo che piace a tutti. Tranne che a me. 6. Radiovintage – L’acquario. Ipotesi numero 1: Gli autori di questo brano hanno obbligato parenti vicini e lontani, compaesani, correligionari e compagni di liceo a comprare il loro mp3 su iTunes. Ipotesi numero 2: Io non ne capisco veramente nulla di musica e questa è veramente una canzone con del potenziale. Conclusione: Qualunque sia la verità, la tristezza è l’unica reazione possibile. 5. Eros Ramazzotti & Ricky Martin – Non Siamo Soli. Testo scritto da quattro bambini di terza elementare fatti di anfetamine, base tratta da un brano a caso degli anni d’oro della Musica Latina, che giusto per puntualizzare è morta, come fenomeno di massa, nel 2000. Apprezzare il coraggio dei due in una simile impresa è il minimo che si possa fare, ma apprezzare non significa acquistare, e tanto meno ascoltare. Mi raccomando. 4. The Last Goodnight – Pictures Of You. Io in questa canzone ci vedo l’inizio del revival primi anni ’90. Stop. Altre sensazioni non sono comprese nell’ascolto. 3. James Blunt – 1973. Se si potesse associare un colore a ogni artista, James Blunt sarebbe sicuramente il beige, che sta bene su tutto senza mai dire troppo e senza sfidare l’anonimato. Questo brano, però, ha uno di quei ritornelli che ti si appiccicano nel cervello e ci restano. Io canticchio ancora Beautiful quando lo stress abbassa le mie barriere difensive e mi ammazza il pudore… 2. Mattafix – Living Darfur. Odio la voce del vocalist dei Mattafix e non riesco a farmela piacere nemmeno quando i fini sono dei più nobili, come parlare del Darfur, per esempio. Esiste di peggio, comunque, e un ascolto non lo si nega a nessuno. 1. Alicia Keys – No One. La nuova regina del Soul secondo Cronaca Vera è tornata. Il brano è piacevolmente struggente e le qualità vocali della grande, in tutti i sensi, Alicia emergono anche questa volta. Il Pollice Alzato per la prima posizione, almeno una volta nella vita, è un’emozione da provare. 



No Responses Yet to “Il ritorno della malefica classifiqua/6”

  1. Lascia un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: