La guida definitiva al travestimento per Halloween

31Ott07

Prima di perderci tutti insieme nel consueto, sterile e sempre attuale dibattito Halloween si, Halloween no diamoci il tempo di meditare e di sviscerare a fondo il tema centrale del travestimento.Perché se alla fine saremo per l’Halloween si, quale sarà il modo di vestirsi più adatto per celebrare la festività più inutile dopo il dolce San Valentino?*Dracula e la Mummia sono da considerarsi veramente degli evergreen, come fossero un classico tailleur di Chanel?**E’ accettabile vestirsi da Gabibbo per Halloween?***Se sei un gabinetto inguardabile è proprio necessario addobbarti da Morticia Addams per essere credibile?****Travestirsi da Harry Potter a quarantanni lascerà su di te una stigma sociale indelebile?*****Perché il travestimento non è materia su cui scherzare con leggerezza. Pensavi il contrario?Partiamo dai costumi da evitare:

  1. Il Fantasma da discount. Un travestimento credibile richiede tempo e denaro, oltre che una cura dei dettagli quasi maniacale. Prendere un lenzuolo reso semi-trasparente da milioni di lavaggi e centrifughe e praticargli due buchi per gli occhi ti farà sembrare un membro del Ku-Klux-Klan, se avrai fortuna, o un idiota con un lenzuolo bucato addosso, se i tuoi amici non sono completamente miopi. E no, la catena anti-furto della bici legata alla caviglia non ti renderà più credibile. Anche perché la catena in questione è una di quelle con la combinazione numerica.
  2. La bagascia. Se sei un uomo e stai svaligiando l’armadio della tua ragazza alla ricerca di minigonne e corpetti in vista di Halloween ti stai sentendo chiamato in causa. Il vestirsi da donna è il più semplice dei travestimenti, ma anche il più cheap e a più alto rischio di fallimento. I tuoi virili peli sbucano dalle calze e dall’ovatta con cui hai tentato di riempire quel vecchio reggiseno, i tuoi piedoni sfondano il tacco 12 delle decoltée 37 della tua ragazza, il rossetto sui denti uccide ogni fantasia, la parrucca biondo platino a € 9,99 è troppo piccola. Il pensiero di trovarsi davanti a un pervertito passerà per le menti di chiunque avrà la sfortuna di incontrarti, tua ragazza inclusa.
  3. Travestimento démodée a caso. Siamo nel 2007 bamboccio, vestirsi da Genio della Lampada della Disney o da Nick dei Backstreet Boys è stupido, non è originale. Ad Halloween non esiste il vintage. Faresti la figura del poveraccio se la gente riuscisse a capire da cosa ti sei vestito.

I costumi di successo:

  1. Loredana Bertè col mal di schiena. Attualissimo e stravagante. Per i vestiti recati alla Caritas più vicina, troverai sicuramente qualcosa di adatto. Per una completa impersonificazione bersi un beverone a base di Lisomucil, Xanax, Tavor e alcol prima di uscire di casa. E ricorda: qualsiasi discorso logico è completamente fuori dal personaggio. La violenza, sia fisica o verbale, è da preferire al ciao per i saluti. 
  2. Paris Hilton smutandata. Il più adatto alle tasche vuote. Basta una cravatta da usare come minigonna e un rotolo di carta igienica per fare il top. Fine del vestiario. E con fine del vestiario intendo dire che il non indossare biancheria intima non è un’opzione. L’occhio spento e la depilazione totale sono d’obbligo per essere veramente credibili, un diadema di plastica è facoltativo, ma gradito. Unico inconveniente: doversi concedere sessualmente ad ogni singolo invitato del vostro Halloween Party
  3. Bill Kaulitz. Unisex, ma un po’ costoso. Bisogna cotonarsi i capelli spingendosi al di là di qualsiasi limite posto dalla forza di gravità  e riempire gli eventuali vuoti con crine di cavallo. I vestiti ce li si può procurare derubando un emo all’uscita da scuola, per il trucco, però, si dovrà preventivare una spesa superiore al P.I.L. annuale dell’Etiopia. Attenzione a non cadere in errore e declassarsi alla bagascia di cui si parlava prima, perché il confine è sottilesottilesottile

* Se tu sei tra quelli che Halloween si, ti consiglio un consulto immediato con un Morelli qualsiasi.** Si, lo sono. Il tailleur di Chanel, invece, è un evergreen solo per le malefiche vecchiette repubblicane del Connecticut.*** Assolutamente no. Vestirsi da Gabibbo è un crimine contro l’umanità a priori.**** No, non per renderti credibile. Devi vestirti da Morticia per renderti passabile almeno una volta all’anno, non gettare al vento simili occasioni.***** Il solo fatto di porti simili domande e aver pensato di poterti vestire da maghetto getta una stigma indelebile su di te.



14 Responses to “La guida definitiva al travestimento per Halloween”

  1. ciaooooooooooooooooooooo…………slwodkhfyu y4r wfwr267ef

  2. ciao ragazze sn grazia sono di acireale…..ho 14 anni io l anno scorso per halloween mi sn vestita da pank, ma ho anche un vestito super di stregha
    descrizione abito:
    gonna NERA lungha fino ai piedi
    maglia NERA a ali di pipistrello,non aderente
    stivaletti a tronchetto NERI,a punta
    cappello NERO a punta di velluto
    borsa vecchia di mia mamma,NERA,a tracolla

    invece il trucco era cosi:
    matita NERA sotto gli occhi poi
    ombretto NERO o argentato molto esteso intorno agli occhi poi
    mascara NERO,se volete anche brillantinato poi
    1 GROSSISSIMO neo,o anke 2,NERO poi
    rossetto o ROSSO o NERO poi
    cipria tonalità,nn me la ricordo, ma nn molto scura

    come accessori invece:
    1o2 collane lunghe,possibilmente che fanno rumore kuando cammini,,,anche kualche braccialetto e kualche anello……..ciao ciao….:-) rispondete……

    • 4 Po

      Io fossi in te mi sarei travestita da prof. di italiano. Secondo me saresti risultata credibile.

  3. 5 miss summer

    Bill ke bono ke seii ^.^ cmq bill i capelli nn li cotona vengono molto diversi cotonandoli ma fa qulcosa con la cera lacca piastra ecc ecc qualkosa di impossibile praticamente😄 massimo potete vestirvi da emo punk o dark bhoo ma è impossibile riuscire a fare i capelli come i suoi😄 una domanda invece ma i rasta sono treccine o cosa mhaa io nn l’ho mai capito ke sa dirmi kome si fanno solo per pura curiosità

  4. 6 SEXYTATAEMO

    CIAO SCUSATE VOGLIO VESTIRMI DA EMO QUEST ANNO MA NON TROVO NIENTE.CHE PALLE ALLORA MI ARRANGIO

  5. Secondly, if you search for the best gold luxury watches online, you will benefit from the advent of ecommerce.
    Like any other piece of machinery, a watch must be cleaned, oiled and serviced on a regular basis.
    For example, the Tank Francaise Series is a historical collection by itself.

  6. Pretty nice post. I just stumbled upon your blog and wanted to
    say that I have truly enjoyed browsing your blog posts.
    In any case I’ll be subscribing to your rss feed and I hope you write again very soon!

  7. Your article offers verified useful to us. It’s very informative and you’re naturally extremely experienced in this region. You have got opened up my own face for you to various views on this subject together with intriguing, notable and reliable content material.

  8. Hmm it seems like your website ate my first comment (it was super long) so I guess I’ll just sum it up what I had written and say, I’m thoroughly
    enjoying your blog. I as well am an aspiring blog blogger but I’m still new to the whole thing. Do you have any recommendations for rookie blog writers? I’d definitely appreciate it.

  9. Today, I went to the beach with my kids. I found a sea shell and gave it to
    my 4 year old daughter and said “You can hear the ocean if you put this to your ear.” She put the shell to
    her ear and screamed. There was a hermit crab
    inside and it pinched her ear. She never wants to go back!
    LoL I know this is totally off topic but I had
    to tell someone!

  10. It’s nearly impossible to find well-informed people on this topic, however, you seem like you know what you’re talking about!

    Thanks

  11. It’s a pity you don’t have a donate button! I’d most certainly donate to this excellent blog! I suppose for now i’ll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account.
    I look forward to brand new updates and will share this blog with
    my Facebook group. Talk soon!


  1. 1 buy raspberry ketone

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: