Internet e menopausa, un cocktail mortale

07Mar08

Il piccolo fratello qualche mese fa decise che era arrivato il momento di avere un computer tutto per se. Sono cose che accadono fisiologicamente, a una certa età. Come l’acne o l’abuso di pratiche onanistiche.

Ha detto macbook e macbook è stato [ché solo io ho dovuto fingere attacchi di panico e manifestare tendenze suicide per avere il mio primo piccì in questa famiglia di viziati].

Comunque, qualche giorno dopo…

Madre: Adesso che pure tu c’hai il compiuter, figliolo, è arrivata l’ora che cominci ad usarlo anche io. Me lo devi imparare il compiuter.

E così fu.

Per Madre all’inizio fu la meraviglia. Per il trackpad. Per lo schermo assai luminoso. Per la videocamera integrata. Per l’incredibile quantità di lettere sulla tastiera.

Poi venne il momento di Google Earth. E fu nuovamente meraviglia, questa volta ancora più grande.

Madre: Guarda ho trovato casa nostra!

gianl: No, stai guardando l’Arizona.

Madre: Guarda quella è la chiesa di San Bartolomeo!

gianl: No, sei sull’Aconcagua.

Madre: Guarda quella è la casa dell’amica mia!

gianl: No quello è lo stretto di Bering.

E così via…

Quando il tempo fu maturo si decise tutti insieme di imparare a Madre l’uso dell’arma suprema: Google.

gianl: Scrivi quello che stai cercando lì, poi premi invio, e tra i risultati clicca su quello che ti ispira di più.

Madre: Cos’è clicca?

La farò breve comunque, in un paio di giorni Madre, che è una che si impegna e ce la mette tutta, ha instaurato un ottimo rapporto con il motore di ricerca. In poco tempo era già arrivata al livello di sintonia con internet in cui ci si delude scoprendo di non esistere per Google. Una cosa che spezza il cuore di una nerd in erba.

Poi, ieri.

Madre: Io te lo dico, ma non prenderla male, mi sa che ho vita breve. Non manca tanto perché mi venga l’ictus.

gianl: Perché?

Madre: Perché ho tanti mal di testa. E Gùggol dice che se hai tante emicranie rischi l’ictus. E poi mia mamma è morta di ictus…

gianl: Ma dai…

Madre: E poi l’artrosi… non sono messa bene. Gùggol dice che è incurabile e che si cronicizza sempre di più… Mia nonna aveva l’artrosi. Era tutta storta e storpia…

gianl: Cosa c’è per cena?

Madre: E mi sa che ho anche un accenno di glaucoma, dice Gùggol

gianl: Madre, non mi interessa. Basta che prima o poi ti diano il badge per parcheggiare nei posti per i disabili e io sono a posto.

Madre: Vaffanculo, guarda che è grave. Sai che ho il colon irritabile anche? E ti ho detto che ho visto su Guggòl che rischio anche una trombosi? …e dice che l’osteoporosi… mia zia aveva la gotta… tuo nonno d’altronde è morto d’infarto… tanto so che prima o poi mi toccherà anche l’Alzheimer…

gianl: Sai cosa? Date le premesse perché non cerchi su Gugòl qual è la maniera più rapida e indolore per suicidarti?

Madre: Io l’ho sempre detto che piuttosto che fare figli potevo mettere su un allevamento di porci…

gianl: I love you mother!

Madre: No, vaffanculo tu! Che pure se parli l’inglese non sono scema…



18 Responses to “Internet e menopausa, un cocktail mortale”

  1. non permettere a tua madre di guardare il dr house!!

  2. 2 Ranabottola

    Post strepitoso!!

  3. 3 kiara87

    il finale è bellissimo!!mia mamma ancora non si è azzardata a chiedermi di imaparare ad usare internet! però quando le ho fatto vedere su google earth il suo paesino calabro la tentazione di toccare la tastiera le è venuta!

  4. Ci manca solo che finisca su quel sito in cui ti calcolano il giorno della morte e poi siamo a posto.

  5. 5 (D)

    Il giorno in cui le insegnerai ad addare quanlcuno nella sua friend list, a modificare l’html del suo blog, a collegarsi alla rete kad, lì sì che ci sarà da aver paura, fidati. Sto aspettando il momento in cui beccherò il nick della genitrice in qualche sito compromettente per decidere di levare le tende una volta per tutte…

  6. 6 giuy

    Che mammina dolce😀

  7. 7 giuy

    ma nemmeno tu scherzi

  8. Mandala sul sito del death clock, così risolvi il problema alla radice e si mette l’anima in pace, o almento stai in pace tu (e il tuo inglese).

  9. Che bel post..
    si anche io ho la mamma alle prime armi con il pc.
    Ogni volta che accende il mio tremo.
    Ciao Vale

  10. 10 FunnyFace

    quando le mamme scoprono il pc danno sempre delle soddisfazioni!la mia però aveva sopravvalutato google:aveva inserito il mio indirizzo mail nel motore di ricerca per potermi leggere le mail….

  11. fantastica!!!

  12. post spettacolare!
    mia madre invece è stata la prima ad utilizzare internet.. E la sola. A noi ragazzi non permetteva di avvicinarsi perchè era “roba da grandi”. Mah.

  13. Carica! Ora potresti insegnarle a postare. Potrebbe rendere pan per focaccia. Comunque mia mamma comincia a visitare il sito della prova del cuoco, si becca virus, clicca su qualsiasi banner che capiti a tiro, trova i video di Antonacci su iutub. Già m’immagino quando troverà tutto il porname nella cartella video.

  14. Il linguaggio di Madre è lo stesso della nonna di Persepolis!!!
    Ciao Gianl

  15. Tu sei fuori davvero…
    Questo post mi ha fatto ridere che quasi me la facevo sotto…
    Tua Madre é un mito, baciala da parte mia!!!!
    Ahhahahah!!!!

    Baci

  16. 16 serenissimamente

    ma l’ha scoperto il tuo blog??? Sapesse!!

  17. Bill Gates ha iniziato così, paro paro.

  18. Ah Ah Ah…non ti leggevo da un pezzo…sei troppo forte..Madre tua deve essere parente di Madre mia…hanno troppi punti in comune……..che dici?cerchiamo su Guggol??!!!!:)


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: